Ed eccomi qui!

Dopo mesi di allenamento fermo, muscoli e mente urlano, si fanno sentire e dicono che è arrivato il momento di rimettere le scarpe da runner!

E come tante cose, anche questa è arrivata all’improvviso, una sorpresa che aspettavo da tempo. Che poi, forse tanto sorpresa non è. Sono convinta che le cose non arrivano per caso, ma piano piano le maturiamo finché un giorno si accende quella che viene chiamata, la lampadina. In gergo si chiama insight, ed eccolo qui!

Ma come ogni impresa, anche questa necessita di un obiettivo e anche questo è arrivato grazie ad una cara persona che è con me da sempre e che come me ha iniziato ad amare lo sport all’aria aperta.

L’obiettivo non può che essere un sogno che diventa realtà e il sogno sono i Km 42,195! Un sogno che per me si è già avverato pochi anni fa, ma che ogni volta diventa un sogno nuovo perché richiede sacrificio, impegno, costanza, bisogna saperlo attendere e curare. Ci vogliono mesi per arrivare li, ma ogni giorno è una piccola conquista.

E allora, se la vita è anche questo, se la vita va vissuta finché possiamo come vogliamo, grazie a te mia cara compagna di avventura che ieri hai saputo premere sulle mie endorfine e mi porti a ricominciare questa grande e folle impresa.

E allora si inizia, buon allenamento a noi cara runner, preparati a faticare e ad essere felice.

Il training è iniziato e dove non arriveranno gambe e fiato, arriverà la nostra mente.